venerdì 28 marzo 2014

Cara la nonna!



Vestiva sempre uguale e sempre di scuro. L'unico lusso erano due scialli: uno per la festa e l'altro per tutti i giorni. Nel guardaroba, conservava gelosamente il velo con cui si era sposata, anche questo nero e che ogni tanto lo osservava con occhi lucidi. La vedevo pregare silenziosa e sorridente, non le serviva altro. Quanta serenità in quella sua vita dove bastava l'essenziale. Quanti bei momenti mi affiorano nella mente. Quanti bei ricordi mi hai lasciato nel cuore!
Beatris

10 commenti:

Gianna Ferri ha detto...

La serenità della nonna era dovuta alla semplicità della sua vita

Che bei ricordi indelebili, cara Beatris...

IlCalesse ha detto...

Deliziosa quella piccola finestra e quanta tenerezza in questa meravigliosa descrizione.
Grazie cara Beatris!
Ti abbraccio
Luci@

Rita ha detto...

Cara Beatris, anch'io ricordo con tenerezza i miei nonni, erano altri tempi, si viveva con poco, mio nonno aveva un unico vestito che indossava alla domenica per la messa.....
un abbraccio e buona serata

stiefbeen ha detto...

ja het word weer tijd voor de bloembakken.

ღ M@ddy ღ ha detto...


Condivido il pensiero di Gianna, semplicità = serenità...
...quanto più rispetto x i veri valori si aveva, un tempo!

Carinissimo, lo "scorcetto" fiorito della baita
montana ^-^ !

Buon weekend, ti abbraccio!

stelledilatta ha detto...

Da nonna ...Chi non vorrebbe essere ricordato con così immutato affetto ...Buon fine settimana
Gio

Silvia ha detto...

Come la mia, che bei ricordi <3

Vivy ha detto...

♥♥♥

Rakel ha detto...

Allora bastava poco per vivere e far vivere alla famiglia giorni sereni.
Nelle tue parole leggo la stessa serenità della tua Cara Nonna.
Ciao Rakel

Titti ha detto...

Che posto emozionante... i bei ricordi dei nostri cari ci danno la serenità...