mercoledì 4 aprile 2012

L'aurora del mattino



Quando i primi raggi dell'aurora illuminarono la mia stanza, corsi ad aprire le tende. Ero felice di essere sveglia, felice di esistere. Per un lungo momento rimasi a fissare il mondo che stava fuori dalla mia stanza e lentamente mi rendevo conto delle meraviglie che stavo osservando. Uscii nel fresco di quel primo mattino, sentii sul viso l'aria sferzante. Vidi la fredda rugiada che bagnava il prato del mio giardino. Gocce di rugiada che sembravano piccole lacrime. Nella luce ancora tenue del mattino scintillava la vita!
Beatris 

4 commenti:

Antonella ha detto...

Bellissimo pensiero Beatris, e bellissima fotografia. Ciao, a presto

Beatris ha detto...

Carinissima, sei sempre molto gentile nei miei confronti e ti ringrazio!
Buona serata da Beatris

Kylie ha detto...

Quando vivevo in campagna paesaggi del genere erano quotidiani, ora mi accontento dei ricordi.

Un bacione

Beatris ha detto...

Grazie Kylie per la visita e il commento sempre gradito.
Buona serata
Beatris