giovedì 7 agosto 2014

Meravigliosa calma!



Tutto era calmo. Ho accarezzato con dolcezza un gattino che dormiva tra i fiori. Ho sollevato la testa, lo sguardo alle mie montagne ancora bianche. La tua presenza risvegliata, straordinaria avanzava. Seguivo il senso del mio silenzio!
Beatris

2 commenti:

Jorge Munoz ha detto...

Nada como ese verde que se apodera de uno;

Bruna ha detto...

Mi piace come scrivi, in poche righe esprimi sentimento e poesia. Ma come, le montagne ancora bianche in agosto?
Ti ringrazio per essere passata dal mio salotto. Bruna. ciaooooo