sabato 15 febbraio 2014

Mie dolci montagne!



Un timido respiro in quell'incanto silenzio puro. Ho infilato le mani in tasca. Ho tirato fuori qualche sassolino bianco raccolto sulla spiaggia. Due conchiglie trasparenti. Ho pensato a te e ho pregato. I miei occhi rivolti al cielo. Il sole sul mio viso dorato e sulle bianche nevi argentate!
Beatris

7 commenti:

Ambra ha detto...

Che bella questa immagine. Le brevi righe che hai scritto sono sufficienti a far conoscere le tue intense emozioni.

Xavier Queer ha detto...

Hai saputo cogliere l'essenza di quell'attimo racchiudendola in bellissimi versi. Per me la montagna è il respiro più grande della terra, è energia, forza, magia, libertà.
Un abbraccio :)

Melinda Santilli ha detto...

Che bello l'accostamento delle conchiglie alla neve delle montagne!
Un abbraccio

Kylie ha detto...

Buona domenica cara.

Bacio

Rakel ha detto...

Questi versi che sgorgano da un'emozione fanno da cornice a questa immagine.
Buon pomeriggio
rakrl

Titti ha detto...

Che bellissimo panorama... l'aria sembra limpidissima...

silvia de angelis ha detto...

Fascino della candida montagna in tutta la sua maestà...buon pomeriggio e un caro saluto, silvia